Classificazione dei rifiuti: attenzione a quell’HP14!

A partire dal 5 luglio 2018 sarà applicabile il Regolamento 2017/997/Ue (in vigore dal 4 luglio 2017) e tutti i produttori di rifiuti speciali dovranno porsi nuovamente delle domande sui propri rifiuti, ad esempio: i miei rifiuti sono pericolosi? Quali caratteristiche di pericolo devo attribuire? Il Regolamento ha infatti modificato la metodologia per l’attribuzione della tanto tormentata caratteristica di pericolo HP14 “Ecotossico”, rendendola finalmente uniforme in tutti gli Stati Membri. Quindi, cosa deve fare il produttore? • In caso di rifiuti classificati con codice CER non pericoloso assoluto la classificazione rimarrà invariata; • In caso di rifiuti classificati con codice… Continua a leggere »

PRIVACY: cosa succede il 25 Maggio 2018?

Il 25 maggio 2018 entrerà in vigore il nuovo regolamento europeo relativo alla protezione dei dati personali delle persone fisiche ed alla loro libera circolazione. Il nuovo Regolamento privacy sarà operativo a partire dal 25 maggio 2018: entro tale termine dovranno essere adeguate le normative interne i ciascuno Stato membro dell’Unione Europea, compresa ovviamente l’Italia. Con il nuovo regolamento cambieranno le regole per coloro che si trovano a maneggiare dati personali, quindi qualsiasi azienda con cui l’utente si troverà a sottoscrivere un contratto contenente i suoi dati personali. Il nuovo Regolamento sulla privacy imporrà obblighi stringenti ed introdurrà nuove responsabilità… Continua a leggere »

Metalmeccanici: 24 ore di formazione obbligatorie

Dal 1° gennaio 2017 i lavoratori a tempo indeterminato delle aziende metalmeccaniche devono effettuare, nel triennio, almeno un percorso di formazione di 24 ore ciascuno. Il nuovo contratto nazionale dei metalmeccanici nasce nel segno dell’innovazione e inserisce la formazione obbligatoria dei lavoratori all’interno della retribuzione per almeno 24 ore in tre anni. Se tali percorsi aziendali non verranno definiti e organizzati, il lavoratore ha il diritto di ricercare e partecipare a corsi di formazione all’esterno dell’impresa, ricevendo un contributo di spese direttamente a carico dell’azienda fino a 300 euro nel triennio. I corsi di formazione sono realizzabili anche secondo le… Continua a leggere »

28 Aprile 2018 – Giornata Nazionale sulla Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro

Dal 2003 l’Ilo (l’Organizzazione Internazionale del Lavoro) ha riconosciuto il 28 aprile come la Giornata Mondiale per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro. Ma quest’anno si è unita insieme alla Giornata mondiale contro il lavoro minorile (WDACL), che solitamente veniva svolta il 12 giugno. La prima promuove il lavoro sano e dignitoso e l’altra auspica il miglioramento della sicurezza e della salute dei giovani lavoratori e la fine lavoro minorile. 28april.org –  In questa pagina è possibile trovare le iniziative promosse in tutto il mondo. La sicurezza sul lavoro non è un settore trascurabile: purtroppo gli incidenti del lavoro sono aumentati quest’anno rispetto all’anno… Continua a leggere »

OCCHIO agli UV: cosa devono fare le aziende?

PARMA – Lampade a ultravioletti per illuminare la festa: oltre 100 persone all’ospedale Si tratta degli ospiti dell’Hotel Terme di Monticelli che hanno partecipato ad una festa nella palestra messa a loro disposizione e che, a partire dall’ora di cena di sabato 24 febbraio, avevano iniziato ad accusare tutti gli stessi sintomi. Nella notte di sabato è dunque scattata la chiamata al medico reperibile dell’Igiene pubblica dell’Ausl. Le responsabili si sono rivelate essere le lampade Uv (a ultra violetti) dei soffitti della palestra, responsabili dei fastidi a occhi e pelle degli ospiti dell’albergo. In realtà, queste lampade sono solitamente utilizzate dal personale della… Continua a leggere »

SISTRI: 30 aprile 2018 scadenza pagamento contributo annuale

Soggetti obbligati, modalità di versamento e di comunicazione L’obbligo del versamento del contributo riguarda solo i rifiuti pericolosi e i seguenti soggetti: produttori di rifiuti pericolosi con più di dieci addetti trasportatori professionali e in conto proprio (iscritti in categoria 5) trasportatori in conto proprio (iscritti in categoria 2-bis), solo se obbligati ad aderire come produttori recuperatori e gestori di rifiuti nuovi produttori (impianti che dal trattamento di rifiuti non pericolosi producono rifiuti pericolosi) Non sono più tenuti all’adesione (ma possono aderire volontariamente): i soggetti produttori di soli rifiuti non pericolosi le imprese produttrici anche di rifiuti pericolosi fino a… Continua a leggere »

RLS: chi sono, quanti sono, i doveri e la formazione

RLS: domande e risposte

CHI E’ IL RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS)? Il Testo Unico dice che l’RLS è la “persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro”. Nelle aziende con meno di 15 dipendenti, l’RLS è eletto direttamente dai lavoratori. Tutti i lavoratori possono ambire a coprire questa carica, ad eccezione degli apprendisti o lavoratori a termine. Il datore di lavoro è obbligato a comunicare le generalità del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza sia all’INAIL, sia al resto dei dipendenti. La carica ha una durata di tre… Continua a leggere »

Classificazione dei rifiuti: il grande pasticcio dell’HP14

Le modifiche introdotte al Regolamento CLP (norma relativa alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele) dal Regolamento 2016/1179/Ue sconvolgono nuovamente il mondo della classificazione dei rifiuti pericolosi. La tanto tormentata classe di pericolo HP14 (ecotossico) è stata infatti messa in discussione da un’ulteriore modifica normativa. Ma partiamo dall’inizio: 1.    Fino al 03/07/2017, in base a un decreto italiano, la modalità di determinazione di tale caratteristica di pericolo prevedeva l’utilizzo dei metodi indicati dall’ADR (accordo Europeo relativo al trasporto delle merci pericolose su strada); la validità di tale metodologia era stabilita “nelle more dell’adozione, da parte della Commissione europea, di… Continua a leggere »

SISTRI, MUD, registri e formulari: novità 2018

Molteplici gli argomenti trattati in materia di rifiuti dalla Legge n° 205 del 27 dicembre 2017 (Legge di Bilancio), in vigore dal 1° gennaio 2018. SISTRI Proroga del regime “doppio binario”: fino al 31 dicembre 2018 i soggetti obbligati dovranno gestire i soli rifiuti speciali pericolosi sia mediante il Sistri, sia attraverso gli attuali adempimenti cartacei. Fino a tale data NON si applicano le sanzioni relative all’utilizzo del Sistri, mentre restano in vigore le sanzioni per omessa iscrizione e versamento del contributo e le sanzioni relative agli adempimenti cartacei (formulari, registro carico/scarico, MUD). Recupero contributi non corrisposti: il Ministero dell’Ambiente, con apposito… Continua a leggere »

Reform con FondItalia: non resta che aderire

FondItalia – Fondo Formazione Italia – è il Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua promosso da Ugl e FederTerziario sulla base di uno specifico Accordo Interconfederale che riguarda tutti i settori economici,compreso quello dell’agricoltura. Con l’istituzione dei Fondi Paritetici Interprofessionali si realizza quanto previsto dalla legge 388/2000.Le imprese che aderiscono a Fonditalia hanno l’opportunità di utilizzare lo 0,30%del monte contributivo obbligatorio,versato all’INPS dai datori di lavoro (Legge 388/2000), per la formazione continua dei propri collaboratori. Il Fondo è veloce, agile, flessibile. Tempi ridotti per accedere alle risorse, sottoscrizione nazionale dell’Accordo di Concertazione a valere sui Piani, formazione su misura per… Continua a leggere »