E’ disponibile il libro di Luca Veneri

LA SPERANZA E’ LA PRIMA A MORIRE di Luca Veneri, Presidente del Gruppo Remark. Un vero e proprio manuale pratico pensato per Datori di lavoro, Dirigenti Delegati, e Responsabili del Servizio di Prevenzione Protezione. LA SPERANZA E’ LA PRIMA A MORIRE è la storia vera di un processo penale per infortunio sul lavoro.Come puoi tutelare la tua azienda evitando che ti mettano i sigilli di sequestro sugli impianti? LA TUA AZIENDA E’ VERAMENTE SICURA? Ogni giorno in Italia muoiono tre persone sui luoghi di lavoro. Cosa fare in caso di incidente grave o gravissimo in azienda? Come evitare che arrivino… Continua a leggere »

PRIVACY: cosa succede il 25 Maggio 2018?

Il 25 maggio 2018 entrerà in vigore il nuovo regolamento europeo relativo alla protezione dei dati personali delle persone fisiche ed alla loro libera circolazione. Il nuovo Regolamento privacy sarà operativo a partire dal 25 maggio 2018: entro tale termine dovranno essere adeguate le normative interne i ciascuno Stato membro dell’Unione Europea, compresa ovviamente l’Italia. Con il nuovo regolamento cambieranno le regole per coloro che si trovano a maneggiare dati personali, quindi qualsiasi azienda con cui l’utente si troverà a sottoscrivere un contratto contenente i suoi dati personali. Il nuovo Regolamento sulla privacy imporrà obblighi stringenti ed introdurrà nuove responsabilità… Continua a leggere »

28 Aprile 2018 – Giornata Nazionale sulla Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro

Dal 2003 l’Ilo (l’Organizzazione Internazionale del Lavoro) ha riconosciuto il 28 aprile come la Giornata Mondiale per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro. Ma quest’anno si è unita insieme alla Giornata mondiale contro il lavoro minorile (WDACL), che solitamente veniva svolta il 12 giugno. La prima promuove il lavoro sano e dignitoso e l’altra auspica il miglioramento della sicurezza e della salute dei giovani lavoratori e la fine lavoro minorile. 28april.org –  In questa pagina è possibile trovare le iniziative promosse in tutto il mondo. La sicurezza sul lavoro non è un settore trascurabile: purtroppo gli incidenti del lavoro sono aumentati quest’anno rispetto all’anno… Continua a leggere »

OCCHIO agli UV: cosa devono fare le aziende?

PARMA – Lampade a ultravioletti per illuminare la festa: oltre 100 persone all’ospedale Si tratta degli ospiti dell’Hotel Terme di Monticelli che hanno partecipato ad una festa nella palestra messa a loro disposizione e che, a partire dall’ora di cena di sabato 24 febbraio, avevano iniziato ad accusare tutti gli stessi sintomi. Nella notte di sabato è dunque scattata la chiamata al medico reperibile dell’Igiene pubblica dell’Ausl. Le responsabili si sono rivelate essere le lampade Uv (a ultra violetti) dei soffitti della palestra, responsabili dei fastidi a occhi e pelle degli ospiti dell’albergo. In realtà, queste lampade sono solitamente utilizzate dal personale della… Continua a leggere »

Qualita’ nelle aziende Meccaniche, di Produzione e non solo!

Qualità nelle aziende Meccaniche…ma non solo: dal disegno Cad alla raccolta dei Controlli interni, fino alla gestione di Documenti e richieste dei Clienti. Sempre di più le imprese venete che lavorano nella meccanica di precisione e di produzione sono spinte a raggiungere e mantenere standard qualitativi altissimi. Gruppo Remark vi invita al Seminario organizzato da Blulink srl che si terrà l’11 ottobre a Vicenza, durante il quale verranno presentati modelli operativi ed esempi pratici di Quarta®3 – Software leader di mercato nei sistemi di Gestione Controllo e Sistema Qualità – volti a soddisfare le esigenze degli standard qualitativi interni (Collaudi Prodotto, Controlli in Processo… Continua a leggere »

Lavoro in estate: temperature elevate, attenzione ai “colpi di calore”

Il rischio da colpo di calore è un’emergenza estiva ma non è un’emergenza imprevedibile perché rappresenta una realtà che si ripete ogni estate. Il Testo Unico sulla salute e sicurezza dei lavoratori (D.Lgs. 81/08) indica tra gli obblighi del datore di lavoro quello di valutare “tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori”, e ciò include quindi lo stress termico. Oltre alla gravità del problema (il colpo di calore in certi casi può provocare la morte) si presuppone che le Ausl possano effettuare controlli mirati presso le aziende soggette a rischio al fine di verificarne una corretta gestione. A… Continua a leggere »

L’uso continuativo del cellulare ha causato un tumore

Da tempo parliamo alle aziende dei rischi derivanti dall’utilizzo smodato del cellulare per lavoro. Oggi tutti i giornali riportano una sentenza di primo grado del Tribunale di Ivrea. L’INAIL è stata condannata a corrispondere un vitalizio per malattia professionale ad un dipendente di una azienda cui è stato diagnosticato un tumore al cervello, dopo che per 15 anni ha usato il cellulare per più di tre ore al giorno senza protezioni. Non facciamo terrorismo, questo non vuol dire automaticamente che “i cellulari sono cancerogeni”. Ma, come evidenziato dalle nostre ricerche, le aziende che hanno lavoratori che nello svolgimento delle loro… Continua a leggere »

E’ in Gazzetta Ufficiale il decreto sui Campi Elettromagnetici 1° agosto 2016, n. 159

Il Consiglio dei Ministri ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 192 del 18 agosto 2016, il Decreto legislativo n. 159 del 1° agosto 2016, in attuazione della direttiva 2013/35/UE, sulle disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici) e che abroga la direttiva 2004/40/CE. Importante: Le valutazioni svolte negli ultimi 12 mesi dagli esperti Remark relativamente a tale fattore di rischio sono già conformi alla nuova direttiva europea e pertanto non necessitano di nessun aggiornamento. Il provvedimento entra in vigore il 2 settembre 2016. Il decreto riguarda la protezione dei lavoratori dai… Continua a leggere »

I nostri clienti raccontano: La Pasta Di Celestino

“Abbiamo ottenuto il finanziamento di Inail per l’implementazione nella nostra azienda del Modello Organizzativo e Gestionale 231. Ho affidato la redazione del progetto e la presentazione della domanda al Gruppo Remark, che svolge questo servizio gratuitamente. Cercavo un’azienda che mi seguisse nella giungla degli adempimenti sulla sicurezza e mi desse tranquillità: l’ho trovata in Remark. Inoltre, ho ottenuto vantaggi economici vincendo grazie a loro il Bando ISI Inail.”   Graziano Morotti, Titolare de La Pasta di Celestino INAIL conferma il suo sostegno alle imprese Italiane: risorse destinate a finanziare i progetti che hanno l’obiettivo di migliorare le condizioni di salute e di sicurezza sul posto di… Continua a leggere »

La responsabilità penale del consulente esterno

Anche la più recente sentenza della Cassazione n. 26993 del 25  giugno 2015, alla stregua della sentenza n. 15050 del 26 giugno 2009 (addebitata la responsabilità ad un consulente esterno per non aver individuato e segnalato la mancanza di sicurezza di una macchina utensile installata in una azienda in conseguenza della quale si è poi verificato un infortunio sul lavoro), conferma la responsabilità penale, in materia di sicurezza sul lavoro, del consulente esterno che “aveva predisposto un documento di valutazione dei rischi incompleto, generico e superficiale, avendo omesso in particolare di analizzare i rischi connessi all’uso del veicolo con il… Continua a leggere »