Dal Cartaceo al Digitale: Implementazione Pratica del Sistema RENTRI per le Imprese

Come previsto dal D.M. n. 59 del 2023, il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE), ha emesso i primi Decreti Direttoriali per definire le scadenze e le modalità di utilizzo del nuovo Registro Elettronico Nazionale di Tracciabilità dei Rifiuti. Di seguito si riassumono le fasi di attuazione del D.M. n. 59 del 2023 (art. 21): Il decreto direttoriale 97 del 22/09/2023 ha indicato le scadenze per l’entrata in vigore degli obblighi previsti dal sistema RENTRI (clicca qui per vedere la TABELLA SCADENZE RENTRI) Il decreto direttoriale 143 del 06/11/2023 ha definito le modalità operative relative: alla trasmissione dei dati… Continua a leggere »

Nomina ed esenzione Consulente ADR

Come abbiamo comunicato in un nostro precedente articolo, a partire dal 1 gennaio 2023 è diventata obbligatoria la nomina del Consulente ADR anche per gli “speditori. Sulla Gazzetta Ufficiale n. 220 del 20 settembre 2023 è stato stato pubblicato il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) del 07/08/2023 finalizzato alla regolamentazione dei casi di esenzione dall’obbligo di nomina del Consulente ADR, che ha prontamente chiarito alcune incomprensioni verificatesi con la pubblicazione della nota esplicativa del MIT del 22 dicembre 2022. Il Decreto individua le condizioni alle quali le imprese che svolgono attivita’ di spedizione o trasporto, oppure… Continua a leggere »

Preparazione per il riutilizzo dei rifiuti: pubblicato il regolamento n. 119/2023

rifiuti pronti per esseere riciclati

Col DM Ambiente e Sicurezza Energetica del 10 luglio 2023, n. 119, il 16/09/2023 è entrato in vigore il Regolamento recante determinazione delle condizioni per l’esercizio delle preparazioni per il riutilizzo in forma semplificata di prodotti o componenti di prodotti diventati rifiuti, ai sensi dell’articolo 214 -ter del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 (disponibile al seguente link). Si tratta di un attesissimo Decreto che fornisce agli operatori del settore gli elementi utili per ottenere, da alcune tipologie di rifiuti, prodotti o componenti che, rispetto ai prodotti originari, abbiano la stessa finalità per la quale sono stati concepiti e le… Continua a leggere »

Elenco obblighi ambientali del secondo semestre 2023

Siamo ormai arrivati a metà anno, quindi il Settore Ambiente/Rifiuti del Gruppo Remark ricorda i principali adempimenti obbligatori e le rispettive scadenze del Secondo Semestre 2023 da rispettare per essere in regola con le vigenti normative ambientali: 8 Luglio: MUD 2023 15 Luglio: Dichiarazione semestrale POLIECO (produttori e importatori) 20 di ogni mese: Dichiarazione mensile/trimestrale CONAI (in base alla fascia di appartenenza) 28 Agosto: termine verifica ed eventuale presentazione domanda di AUA per Emissioni da sostanze classificate ai sensi del D.Lgs 102/2020 – ATTIVITA’ IN DEROGA ex Art. 272 D.Lgs 152/06 30 Settembre: Dichiarazione CONAI con Procedura semplificata per fasce… Continua a leggere »

Rifiuti urbani e TARI: 30 GIUGNO termine invio comunicazione al Comune

Entro il 30 giugno le aziende che intendono affidare i propri rifiuti urbani ad operatori privati devono comunicare la loro scelta al Comune o al gestore del servizio pubblico; tale scelta avrà effetto a partire dal 1° gennaio 2024.     Chi è coinvolto? La comunicazione deve essere inviata da tutte le aziende che intendono gestire privatamente i propri rifiuti urbani, avviandoli a recupero tramite operatori autorizzati. Ricordiamo che il D.lgs. 116/20 ha rivoluzionato le definizioni di rifiuti urbani e rifiuti speciali a partire dal 1 gennaio 2021, con numerose implicazioni e conseguenze: qui le prime novità e qui i… Continua a leggere »

RENTRI: in vigore il decreto sulla tracciabilità dei rifiuti, operativo dal 15/12/2024

Con il DM 4 aprile 2023, n. 59, a partire dal 15/06/2023, entra ufficialmente in vigore il registro elettronico nazionale per la tracciabilità dei rifiuti. Sarà operativo a partire dal 15 dicembre 2024 e prevederà partenze scaglionate per i diversi soggetti obbligati. La norma definisce: I modelli e i formati del registro di carico e scarico dei rifiuti e del formulario di identificazione; I soggetti obbligati, le tempistiche, le modalità e i costi di iscrizione; Le modalità di condivisione dei dati con l’Istituto superiore per la ricerca ambientale (ISPRA); Le modalità di accesso ai dati del RENTRI da parte degli… Continua a leggere »

Responsabile Tecnico Gestione Rifiuti: Albo Nazionale Gestori Ambientali – Fine del regime transitorio al 16 ottobre 2023 e corso di formazione per nuovi Responsabili Tecnici

Desideriamo informarti che è stata definita la “deadline” entro cui i Responsabili Tecnici in regime transitorio dovranno sostenere la verifica obbligatoria dell’idoneità presso le sedi regionali dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali. Tale scadenza è fissata al 16 ottobre 2023 Il Responsabile Tecnico Gestione Rifiuti è una figura professionale esperta nel settore dei rifiuti. La formazione di tale figura è normata all’art.13 c.1 del DM 120/2014 “Regolamento per la definizione delle attribuzioni e delle modalità di organizzazione dell’Albo nazionale dei gestori ambientali, dei requisiti tecnici e finanziari delle imprese e dei responsabili tecnici, dei termini e delle modalità di iscrizione e dei relativi diritti… Continua a leggere »

MUD 2023: Posticipata la scadenza a luglio 2023

Il 10 marzo 2023 è stato pubblicato (con notevole ritardo), il nuovo modello da utilizzare per la presentazione della Dichiarazione MUD2023, riguardante i rifiuti prodotti e smaltiti nell’anno 2023.  La tardiva pubblicazione del DPCM 03/02/2023 in Gazzetta Ufficiale ha prorogato la scadenza per la presentazione dal 30 aprile 2023 all’8 luglio 2023, 120 giorni a decorrere dalla data di pubblicazione in G.U.  Non si segnalano novità significative per la maggior parte dei soggetti obbligati, che ricordiamo essere:  Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto rifiuti; Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione; Imprese ed enti che effettuano… Continua a leggere »

Primo semestre 2023: Ecco gli obblighi ambientali da non lasciarsi sfuggire

Il 2023 è iniziato e con esso riprendono le prime scadenze ambientali. Sappiamo che le scadenze che le PMI devono rispettare sono innumerevoli e che il timore di lasciarsi sfuggire una data importante sia sempre dietro l’angolo,  perciò abbiamo stilato un elenco di tutti gli adempimenti obbligatori da rispettare per essere in regola in questo primo semestre 2023.  Vuoi rendere tutto ancora più facile? Non dimenticarti di scaricare il nostro PDF e stampare la tabella completa . Elenco degli obblighi ambientali 15 gennaio – Dichiarazione annuale-semestrale POLIECO 20 gennaio – Dichiarazione annuale-trimestrale-mensile CONAI (dichiarazioni successive in base alla fascia di… Continua a leggere »

ADR: dal 01/01/2023 importanti novità su obbligo nomina consulente ADR

Camion trasporto materiali pericolisi ADR

Con l’ADR (Accordo internazionale relativo al trasporto di merci pericolose su strada), l’obbligo di nomina del Consulente ADR è stato esteso ad ogni impresa le cui attività comprendono anche “la spedizione” di merci pericolose su strada; la designazione deve essere effettuata entro il 31 DICEMBRE 2022. Fino a tale data la stessa norma prevede un periodo transitorio, entro il quale le imprese potevano godere di specifiche esenzioni dalla nomina del consulente ma non essendo intervenute, ad oggi, modifiche da parte del legislatore, la scadenza del 31/12/2022 viene confermata per tutte le imprese coinvolte.  Allo stato normativo attuale, quindi, anche le… Continua a leggere »