Rischio Macchine

Di cosa si tratta Macchine, attrezzature destinate ad essere usate durante il lavoro devono essere conformi alle specifiche disposizioni legislative e regolamentari di recepimento delle Direttive comunitarie di prodotto Rivolto a Tutte le attività in cui sono utilizzate macchine/linee produttive potenzialmente pericolose. Il servizio Remark – Analisi documentale e delle modalità di utilizzo delle macchine; – valutazioni e misurazioni effettuate con gli strumenti di indagine; – identificazione dei pericoli; – stesura del relativo Documento di Valutazione Rischio Macchine con programma delle misure di prevenzione/protezione da attuare. Sanzioni In caso di inadempimento, il datore di lavoro è punibile con arresto da… Continua a leggere »

Rischio Lavori in Quota

Di cosa si tratta Attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad altezza superiore a 2 m rispetto ad un piano stabile. Rivolto a Tutte le attività lavorative che effettuano lavori in quota, in particolare quelle del settore edile Il servizio Remark – Analisi delle condizioni di accesso in quota; – Identificazione delle misure di prevenzione/protezione collettiva ed individuale; – Eventuali azioni di sensibilizzazione ed formazione/addestramento sui DPI di 3° categoria Sanzioni In caso di inadempimento, il datore di lavoro è punibile con arresto da tre a sei mesi o ammenda da €… Continua a leggere »

Rischio Incendio

Di cosa si tratta Valutazione della presenza di sostanze infiammabili, della possibilità di innesco di tali sostanze con conseguente sviluppo di principi di incendio e probabilità di propagazione ai sensi del D.M. 10.03.98 Rivolto a Tutte le attività lavorative nelle quali siano impiegati lavoratori dipendenti al fine di individuare ed adottare le misure necessarie a prevenire gli incendi ed a tutelare l’incolumità dei lavoratori in caso di incendio. Il servizio Remark Valutazione del rischio incendio e stesura delle conseguenti misure preventive, protettive e precauzionali. Riferimenti Normativi D.lgs.81/08 e D.M. 10/03/1998

Rischio Chimico

Di cosa si tratta Rischi per la salute e la sicurezza che derivano, o possono derivare, dagli effetti di agenti chimici presenti sul luogo di lavoro o come risultato di ogni attività lavorativa che comporti la presenza di agenti chimici. Rivolto a Tutte le attività lavorative nelle quali vi è rischio di esposizione a tali agenti. Il servizio Remark Analizza le metodologie di lavoro poste in essere dall’azienda nonché gli ambienti e le attrezzature utilizzate e in relazione alla frequenza delle operazioni ed ai tempi di esposizione definisce potenziali fattori di minaccia per la sicurezza e la salute degli addetti.… Continua a leggere »

Rischio Cancerogeno

DI COSA SI TRATTA Rischio di esposizione a sostanze e preparati pericolosi (agenti cancerogeni e mutageni), sia in campo nazionale che comunitario. Rivolto a Tutte le attività lavorative nelle quali vi è rischio di esposizione a tali agenti. Sanzioni In caso di inadempimento, il datore di lavoro è punibile con arresto da tre a sei mesi o ammenda da € 2.500 a € 6.400. Riferimenti normativi Titolo IX, Capo II del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.

Rischio Biologico

Di cosa si tratta Rischio di esposizione a qualsiasi microrganismo anche se geneticamente modificato, coltura cellulare ed endoparassita umano che potrebbe provocare infezioni, allergie o intossicazioni. Rivolto a Tutte le attività lavorative nelle quali vi è rischio di esposizione a tali agenti. Sanzioni In caso di inadempimento, il datore di lavoro è punibile con arresto da tre a sei mesi o ammenda da € 2.500 a € 6.400. Riferimenti normativi Titolo X del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.

POS – Piano Operativo di Sicurezza

Di cosa si tratta Tale piano è costituito dall’individuazione, l’analisi e la valutazione dei rischi per la sicurezza e la salute specifici per quell’impresa e per quell’opera, rispetto all’utilizzo di attrezzature e alle modalità operative. E’ completato dall’indicazione delle misure di prevenzione e protezione e dei DPI. Il POS descrive pertanto le modalità di gestione in sicurezza delle attività (fasi lavorative) esercitate da una singola impresa e deve essere congruente con il lavoro da svolgere nello specifico cantiere. Rivolto a Redatto dal datore di lavoro dell’impresa esecutrice in riferimento al singolo cantiere e illustrato al personale dipendente occupato in cantiere.… Continua a leggere »

Piano di emergenza

Di cosa si tratta Definisce criteri generali di sicurezza antincendio e per la gestione dell’emergenza nei luoghi di lavoro che si riferiscono in particolare alla pianificazione delle procedure di esodo e di primo intervento da attuare in caso di incendio. Rivolto a Tutte le attività lavorative tenuto conto della natura dell’attività, delle dimensioni dell’azienda e dei rischi specifici presenti.